Gambe gonfie in estate: affrontare l’insufficienza venosa con il calore

Sappiamo che la Fibrillazione Atriale (d’ora in avanti FA) è l’aritmia di più facile riscontro nella pratica medica e la più difficile da trattare farmacologicamente.

Gambe gonfie in estate: affrontare l’insufficienza venosa con il calore

Giugno 26, 2024 by nimda0
vene-varicose-1200x800.jpg

L’insufficienza venosa degli arti inferiori e gli effetti del calore estivo

Il calore estivo tende a peggiorare i sintomi dell’insufficienza venosa degli arti inferiori, una condizione cronica che disturba il normale ritorno del sangue dalle vene delle gambe al cuore. Questo problema si manifesta con gambe più doloranti, affaticate e gonfie, influendo notevolmente sulla qualità di vita.

Fattori che influenzano l’insufficienza venosa

Vari fattori contribuiscono all’insufficienza venosa. “Questa condizione è spesso correlata a una predisposizione familiare e può incidere su individui di ogni età, con un impatto maggiore sulle donne, specie durante la gravidanza.” Altri fattori significativi includono la sedentarietà, l’obesità, il fumo e l’assunzione di scorrette posture durante il lavoro.

Il calore come nemico

Il chirurgo spiega che il calore induce la vasodilatazione delle vene, aggravando i sintomi dell’insufficienza venosa. In particolare, durante i mesi più caldi, da aprile a ottobre, le vene si dilatano ulteriormente contribuendo ad un peggioramento della condizione. La stagione estiva richiede quindi un’attenzione particolare, e il dottore suggerisce di considerare una visita specialistica qualora emergano problemi.

Gestione e diagnosi

Per una corretta diagnosi, si raccomanda un’ecocolordoppler venoso degli arti inferiori, un esame non invasivo e rapido che permette di valutare la funzionalità delle valvole venose e individuare eventuali disfunzioni.

Opzioni di Trattamento

Il trattamento iniziale raccomandato comprende l’uso di calze elastiche preventive, che aiutano a ridurre il gonfiore migliorando il ritorno venoso. Per casi più gravi, il chirurgo menziona interventi come la varicectomia o l’utilizzo di tecniche mininvasive quali la laser terapia, la radiofrequenza o l’obliterazione meccanica chimica, per trattare le vene varicose o varici.

Consigli per l’estate

Per il sollievo estivo, si suggerisce docce fredde per le gambe per favorire la vasocostrizione, l’uso continuativo delle calze elastiche e, se prescritti, i flebotonici che aiutano a ridurre l’infiammazione e migliorare la salute venosa.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *




CURIAMO, POSSIAMO





CURIAMO, POSSIAMO